Reddito di Emergenza e Reddito di Cittadinanza: possono essere percepiti insieme fino ad un massimo di 800 euro al mese

Reddito di Emergenza anche ai percettori di Reddito di Cittadinanza, ma con un limite. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Reddito di Emergenza anche ai percettori di Reddito di Cittadinanza, ma con un limite. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Il Reddito di Emergenza è una misura economica che vedrà la luce grazie al Decreto di maggio, esso consiste in un’indennità a favore di tutte quelle famiglie che non hanno avuto accesso ad altri aiuti economici fin qui previsti, come ad esempio Colf e Badanti, ma anche coloro che lavorano in nero.

Può essere richiesto anche da chi già percepisce il reddito di cittadinanza?

Secondo l’ultima bozza del Decreto, il Reddito d’emergenza dovrebbe essere concesso anche a chi già percepisce il reddito di cittadinanza e, anzi, ne potrebbe costituire una sua integrazione.

Dunque, rem anche ai titolari di reddito di cittadinanza, si, ma con un limite, vediamo meglio di cosa si tratta.

 

Reddito di emergenza e di cittadinanza concessi insieme, ma con un limite

Attualmente non si hanno grandi dettagli molti dettagli sul reddito di emergenza. Esso, sostanzialmente, dovrebbe consistere in un’indennità tra i 400 e gli 800 euro al mese esentasse (in base ai componenti del nucleo familiare e secondo alcuni parametri già previsti per il reddito di cittadinanza).

Il Rem, come già detto, sarà rivolto a tutte quelle famiglie che non hanno avuto accesso ad altri aiuti economici fin qui previsti dai decreti “cura Italia e Liquidità”.

Secondo la bozza del Decreto Maggio, chi già percepisce il reddito di cittadinanza può comunque fare richiesta di Rem, ma attenzione, in questo caso esso ne costituirà una sua integrazione, fino ad un massimo di 800 euro mensili.

HOME

Whatsapp
Send via WhatsApp