Bonus busta paga, vacanza e pagamenti con carta: tutte le novità al via oggi 1 luglio. Si parte!

Bonus per scoraggiare i contanti, bonus vacanza e bonus busta paga: inizia luglio all’insegna delle grandi novità fiscali. Che cosa sapere

Bonus per scoraggiare i contanti, bonus vacanza e bonus busta paga: inizia luglio all'insegna delle grandi novità fiscali. Che cosa sapere

Novità in busta paga, per chi parte e per chi fa acquisti: da oggi, mercoledì primo luglio, debuttano ufficialmente il bonus vacanze, il bonus cuneo fiscale e il bonus per l’uso del POS (contestuale al nuovo limite sui contanti). Una giornata fiscalmente importante quindi. Facciamo un riepilogo per tutti i contribuenti sulle novità che partono oggi.

Taglio cuneo fiscale: bonus in busta paga da luglio

Non lo vedremo esattamente da oggi, perché sarà evidente dalla prossima busta paga ma in realtà riguarda tutto il mese: è l’effetto del taglio del cuneo fiscale previsto nella legge di Bilancio 2019. Coloro che ne trarranno maggiore beneficio sono i dipendenti che guadagnano tra 26.600 e 28 mila euro (non hanno diritto al credito Irpef oggi e riceveranno un importo aggiuntivo di 100 euro). Oltre questa soglia invece si ha diritto ad una detrazione che si azzera a mano a mano che ci si avvicina ai 40 mila euro. Secondo i dati riportati dal ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, l’aumento complessivo degli stipendi sarà di 16 milioni: “per 4 milioni e mezzo aumenteranno di 100-80 euro netti al mese che arriveranno in busta paga. Per 11 milioni i vecchi 80 euro arriveranno a 100. Un taglio significativo delle tasse di oltre 7 miliardi l’anno a regime”.

Novità sui pagamenti: nuovo limite contanti e bonus POS

Sempre oggi, 1 luglio, scattano le nuove regole sull’uso dei contanti. Il limite scende a 2 mila euro. Parallelamente viene riconosciuto un credito di imposta del 30% sulle commissioni addebitate per l’utilizzo del POS per le transazioni con carta.

Bonus vacanza al via oggi: si parte (non senza difficoltà)

Parte oggi, da ultimo, anche il bonus vacanza. Molti ancora i dubbi: non tutti sanno in quali strutture è possibile usarlo.

E poi ci sono le polemiche dei B&b, chiamati ad anticipare spese non indifferenti per accogliere gli ospiti che pagano con il voucher vacanza. Il settore turismo si sente in parte abbandonato da una misura che non accontenta tutti e non serve, almeno non da sola, a far ripartire il comparto in crisi.

Whatsapp
Send via WhatsApp